0

Sistema a punti


Marco Giustini ha parlato di un sistema a punti per riconoscere/premiare le attività dei volontari sul territorio. In pratica, fai X prendi Y punti, etc. Ci sono due ordini di problemi tecnici da affrontare, in materia:

  1. a cosa servono i punti (come "spendo" la mia ricompensa)
  2. come si distribuiscono/pagano le ricompense.

Prima di affrontare la discussione in dettaglio (magari spaccandola in due parti), chiederei a tutti se sono d'accordo col fatto che il lavoro dei volontari vada riconosciuto con una ricompensa (per quanto non in denaro). Se siamo d'accordo su questo possiamo passare a discutere di come creare/controllare un meccanismo del genere.


Discussions

  • simonecurini is con
    +2

    Via i soldi dalla politica . E poi scusa chi metterebbe gli eventuali soldi da spartire a punti?

  • Sono d'accordo.Il volontariato è tale di nome e di fatto.Il problema è etico,nel senso che dovrebbe essere dentro ognuno di noi di poter fare,quando possibile,del volontariato al servizio del bene comune.Non ci dovrebbe essere bisogno di una ricompensa.Anche in questo sta la sfida del M5S secondo me,dimostrare che in Italia ci sono persone DAVVERO diverse dallo stereotipo italiano.

Proposed implementations


    1. You can either support a proposal or refuse it.

    2. And you can take it down in your watch list.

    3. Have a look at the informations concerning the proposal...

    4. ...add keywords for this proposal...

    5. ...or you can share the proposal with your friends on Facebook, Google+ or Twitter.

    6. It is not possible to evaluate just the comments.

    7. ...you can also have a look at the responses provided...

    8. ...you can even write an answer to an argument...

    9. ...and introduce new arguments.

    10. Or you can play an active role in suggesting proposals or introducing alternatives.